È bello ’o mangia’ il nuovo libro di Galassi tra i saperi e sapori di Napoli

È bello ’o mangia’ il nuovo libro di Galassi tra i saperi e sapori di Napoli

“È bello ’o mangia’. Il cibo nella tradizione popolare napoletana” il nuovo libro Luciano Galassi edito da La Valle Del Tempo che va ad arricchire la collana “Napoli. Hic et nunc, et tunc”

E’ bello ‘o mangia’ va ad arricchire la collana “Napoli. Hic et nunc, et tunc” della giovane e vivace casa editrice La Valle del Tempo. La rete dei saperi, si arricchisce di una nuova pubblicazione dopo il grande successo del libro d’esordio Partenope di Antonio Croce e Giovanni Spina. È bello ’o mangia’. Il cibo nella tradizione popolare napoletana di Luciano Galassi, dirigente d’azienda in pensione, fine e apprezzato studioso di enigmistica, letteratura italiana del Novecento e napoletanistica.

Un volume, già dal titolo particolarmente coinvolgente, in cui vengono raccontate le vicende dell’alimentazione e dei cibi nella città di Napoli partendo dall’aspetto linguistico locale attraverso una selezione di espressioni popolari e di opere letterarie, in cui si colgono interessanti testimonianze sull’atteggiamento dei napoletani nei confronti del cibo, sugli stigmi verso i crapuloni e i beoni, sui regimi alimentari consigliati e praticati, su alcune particolari pietanze e bevande. Galassi non ci propone un libro di ricette, piuttosto un curioso e affascinante strumento di conoscenza delle fonti linguistiche e letterarie che in fondo valgono a rintracciare le diverse anime della città. Il registro linguistico è per di più colloquiale e il ritmo è spesso incalzante.

La prefazione del libro è curata da Maurizio Vitiello

Come scrive Maurizio Vitiello, autore della prefazione, “Quest’altro interessante libro di Luciano Galassi punta a stimolare un’ulteriore attenzione sulla super-lingua napolitana. Credo che si debba parlare di super-lingua napolitana perché non v’è dubbio che motivi partenopei si ascoltano in ogni parte del globo. Questa super-lingua è espressione metabolizzata di altri idiomi, assunzioni idiomatiche o gergali provengono dal greco, latino, spagnolo, arabo, francese, inglese, tedesco, americano…”. Un libro, dunque, che può essere particolarmente utile a stimolare il nostro interesse e apprezzamento nei confronti del passato e di un senso di comunità, che talvolta appare perduto. 

Il 25 ottobre alla Libreria Raffaello per la prima volta sarà presentato ai lettori È bello ’o mangia’ di Luciano Galassi

Dopo aver letto È bello ’o mangia’. Il cibo nella tradizione popolare napoletana sembra davvero di poter affermare “Dimmi che mangi e ti dirò chi sei”. 

Della nuova pubblicazione di Luciano Galassi mercoledì 25 ottobre presso la Libreria Raffaello a via Kerbaker parleranno, dopo i saluti di Domenico Condurro e Mario Rovinello, Pino Cotarelli e Franco Lista. Introduce e modera Maurizio Vitiello, con l’accompagnamento delle letture di Mariarosaria Ricci.

fine del post

Scopri le novità della Valle del Tempo

Giuseppe Improta si propone di tracciare un ricordo del movimento «Cri­stiani per il socialismo» e di uno dei suoi ideatori, Domenico Jervolino, filosofo e uomo politico.

Napoli sul finire del Cinquecento, fascinazione di una capitale, suoni, umori, arti e mestieri sul fondale di un Vesuvio attivo e dominante.

Ventitré. Palinodie contiene poesie già pubblicate ma anche com­posizioni inedite, fortemente espressive, le une e le altre, della pro­fondità raggiunta dall’autore nel proprio percorso creativo.

Condividi:

Incontra gli autori

7 Aprile, 2024

ore 11:00

Napoli, Complesso di Santa Maria la Nova

incontro con l'autore:
Patrizia Cotticelli, Romualdo Gambale, Vincenzo Bertolone, Rocco Pititto

9 Aprile, 2024

ore 17:30

libreria Mondadori Bookstore Phlegraea, Piazza della Repubblica 114-116, Pozzuoli

incontro con l'autore:
Roberto Ferrara

9 Aprile, 2024

ore 17:00

Il Clubino, via Luca Giordano 73, Napoli

incontro con l'autore:
Fabiana Frascà

Invia un messaggio